페이지 이미지
PDF
[ocr errors][ocr errors][graphic][ocr errors]
[graphic]

ORTOGALLO Lisbona zi.Gennajo . *'» <•> E LL. MM; e turca-la Famiglia Reale , eccettuato^ il R. Ir.tante 13. Giovanni , che rimarrà nel- Palazzo dell' Afuto lino ai total Aio nltabilimento , fi portarono , come li dille , alla lolita villeggiatura di Salvaterra, ove rimarranno tino a quarclìma . S. M.la Regina, che ha rivolte le lue mire ali* ingrandimento della marina per mezzo d' un Decreto del di 14. dello feorfo , ha iiabilita una Compagnia di guardie marine comporta di 48. giovani per fervi re nelle lue Navi da guerra , avenJo prefcelti i più abili, e i meglio ittruiti nella nautica per un- firnile l'ervixio. / V > l: - *> /. .1 >

Jer 1.' altro il Vice-Rt del Perù Don Agolhno Jaurcquì, che era giunto in -juclta Capitale procedente1 dal Ria Janeiro fi mette* in viaggiò coli» fua móglie alla volta di Madrid '.'

Trovandoti una quantità di ladri, che rendono in quelli contorni mal ficuro il palleggiare le ftrade di nòtte, è-anelato un ordineche fi facciano tutte le diligente polììbili per liberai** il paefe da tali' malviventi, ónde atteJ fe le buone pratiche di quello Intertdente di Polizia, ne fono già (tati aiv rettiti diverri, e tra gli altri unatvup-' pa di foreftieri di varie nazioni.

Scrivono da Lima , che eflendo terminato il primo triennio dello ftàbi-* limento di quella focietà Economica, nella fua Adunanza generale del dì primo ottobre dell' anno feorfo, eonfo*me alli llatuti, della medeffma fu cl«l^

to il nuovo Prefidente, e molti altri Membri, come anche i Deputati, che querta Città , quella ò' Opono , ài Braf ga, e altre inviano a quel Corpo • pa'triottico, il quale fi è occupato > coà gran" vantaggio a fomentare la coltivazione, e le fabbriche in benefizio del pubblico ■

SPAGNA Maobid 4. Febbrajo. ■ Finalmente è qui giunto in qua* lità di Corriere un Ufiziule della Segreteria del Conte d' Agamia notfre' Ambafciatore a Parigi con' un piego-£ che conteneva i Preliminari della pa* ce II medeiimo fu rimetto ncll' itìàn-te al Conte di Florida-Bia'nca , il qua* le fi portò fubito a1 Coite per darne parte al Re; quindi eflendo flati letti gli Articoli' furono; fir'm.iti dalla M. H., ed in léguìto per mezzo d' altro Corrière' ftraoidmàvio rilpediri a Verfaglies . Per ora1 h guai da il 'maggior fegreto lolle condizioni , che delbnno formare il Trattato di pace; all' avvifo peraltro della fottoferizione tutti fluefti abitanti hanno dimoftrata gran' foddisfazione ,-e giubbilo , poiché que-> ita guerr* dittruggevì arr-nto" il noftr* commercio. JéH poi furono inviati di* verfi'Corrieri tanto a Cadice, che al Campo di S1. Rocco per1 folp* ridere i preparativi'di guerra , e far celiare le' otti]ita.

Il pollo di Miniftro di guerra che vaiò per morte del Conte di Rida, e le" di cui'funzioni_ ihterinamente fteeva'Don Michele JVfuzquis, if Re loti* conferito al Tenente Generale di C'afitl Caquifal , ed et* pi%'non manca cbé

1* eie

1' elezione del Miniftro di grazia, e giudizia .

Nella Gazzetta di queft' oggi è Irata pubblicata una, nuova promozione di yfiziah, tanto nelle truppe di terra che di mare, come anche nelle RR. Guardie del Corpo.

Le ultime notizie del Campo di S. Rocco non recano cofa alcuna d' importante , e iolo fi riftringono alla continuazione dei lavori avanzati appiè della Montagna. Da Cadice poi fi lente* che alcuni foldati ubriachi Francefi, e Spagnuoli fi erano ammutinati , c battuti , e farebbero fuccefle delle confeguenze funefte , fe diver.'I Utiziali che per calò partivano vicino a'polìi dove era inforta la rilTa non fodero pervenuti fortunatamente a calmarla . -Molti fono rimarti feriti, e i principali complici fono (lati mefli in carcere.

Si è aperto in quella Capitale per ordine del Re un nuovo impredito di 180. milioni di reali ,« il decreto firmato'per quell' oggetto da S. M. ad Aranquez jl dì 17. dello forfo dicembre fu pubblicato giorni addietro . Detto impredito è in rendite vitalizie 4, 8. per cento fopra una fol teda , a 7. per cento (òpra due, e in rendite redimibili a tre per cento d' intereffe fotto 1' ipoteca del tabacco, dell' .Europa» e dell Indie .

FRANCIA Parigi 4. Febbr jo. Un nuovo avvenimento richiama attualmente 1' attenzione de* Politici filila Germania. Quantunque l'Elettore Palatino abbia reddito all' attacco d'apopleffia , da cui fu adii ito tempo fa , e fi dice che 1' Imperatore abbia domandato a quello Principe di permettere il padaggio per i fuoi Stati a 40. mila uomini , che Sua Maeftà Imp. vuol mandare ne' Paefi-Bafiì. S* ignora tuttavia il motivo di quefta do» manda, ma fi è odervato che il Principe Ma/Umiliano Fratello del D jca Regnante de Due-Ponti , erede naturale di tutti i Beni della Cafa Palatina, a norma dei Trattati antichi e moderni parti in'fretta da quelli Capitale nelli f corti giorni per portarfi con tutta foUccktfàiue predò 1' Elettore fuo Zio.

Si aflìcura che il Minidro del!» marina abbia ricevuta da Hyder-AlyKan una lettera molto curiofa , e itlrutriva fulla tituazione attuale degli affari nell'Indie Orientali. 11 tempo die è decorfo dopo 1* ultime notizie di quei paeli . deve aver reta più vantaggiofa la nodra poliziotte col favorire la riunione di tutte le nodre forze alla Squadra del Bali di Suifren. L' attivitàche quello Generale ha fpiegata prima d' edere raggiunto dal Sig di Bufly è un fortunato prefagio per il feguito delle operazioni militari, e politiche, di cui quelli guerrieri fono incaricati in quella parte di mondo.

Nelle nollre conveifazioni d' altro nbn li parla prefentemente che degli Americani , poiché è date odervato che i Sigg Franklin , e Ada ms dalla mattina alla fera altro non fanno che abbracciarti , e baciarti, tanto fono pieni di giubbilo, e di co;ilblazione,'per aver condotta ad un sì felice termine la loro imprefa ■ E' qualche tempo che il fuddettd' Sig. Fran-Jin ha fatti imbarcare per la Carolina Meridionale Vignaioli, di Borgogna,e 1 20. mila maglio) i di viti , affine di provare fe vi riefeiranno; i nollri negozianti però non d>fidrrerebberoctte produceffero un buon effetto. • *

GRAN-BRETTAGNA Londra 4; Fsbbrajo 1

Nella Gazzetta della Corte è data* pubMicata la conferma che 1" Ammiraglio Riccardo Hughes .fi era impadronito del Vafce'lo Francete il Solitario di c»4. cinnoni, e d' una Fregata di 34. nel dì 6. dicembre al vento della Barbada.

, Corre voce parimente che la I.omirà di 98. cannoni , e il Torbay di 74. unitamente a tre Fregate abbiano predati circa 40. badimenti Francelì ufeici da S. Domingo dcllinati per diverfi Porti. Una tal notista però merita ulte ri or conferma .

Nel dì 17. dello feorfo fuccefTe a Portfmouth una fpecie di tumulto ca

§innato dal reggimento 77. compoft» t Montanari Scozzesi . i quali edendod ingaggiati per fervirc folament» tee anni» 9 durame U £uerrri Americana ,

ciana, il Comandante de'" medeflmì avea riccvuro ordine d'imbarcarli per V Indie Orientali. Siccome erano flati in fervizio fino dall'anno 1778. profetarono che non volevano andare nelP Indie; quindi efsendofi ufata la violenza ferirono il Tenente Colonnello , ed alcuni altri Ufiziali. In feguito ti portarono al magazzino dove erano depofitate le armi, e fi provveddero d' un gran - numero xli cartucce con polvere, e palle. Un diflaccamento d' Invalidi fu comandato per frenare i medefimi, ma 1 fedi/ioli . fecero fuoco > per cui rimale uccifo un foldato, e molti feriti. In conseguenza 1' Ammiraglio Pye per calmare il tumulto ••fu obbl gito a promettergli che non farebbero Ilari imbarcati lenza.ulteriori ordini .

Dopo 1' ultime fe/Ibni del Configlio di guerra per giudicare il General Murray antico Governatore di Mino rea l'opra i capi d' accufa intentati contro il medefimo dal Tenente Generale Dreper, più non fi era parlato d' un tal proccll'o. Finalmente il dì 24. dello feorfo il Cavaliere Carlo Geuld Giudice Avvocato, fece rapporto al Re della fentenza che era (tata pronunziata S. M. avchdola approvata, il Configlio fi adunò il di 30. per 1' ultima volta , e proferì li fua decisione in prefenza dei due Generali. Tutti i Capi d' accula furono dichiarati frivoli, e mal fondati, eccettuati due > fu de' quali il Sig. Murray fu riconvenuto dal Configlio . Letta tal fentenza il Giudice Avvocato fi rivolfe al General Dreper, e gli difTe „ che farebbe di piacere „ del Conliglio che faceUe delle feufe al General Murray per avere intentato il prefente procedo contro dì lui. Il medefimo obbedì,e fece le dovute feufe. Il Giudice Avvocato eligè in feguito che il Sic. Murray faCefle altrettanto1 al Cav._ Dreper per avere offefx la fua fefibilir.ì come militare , (tante il fuo procedere verfo il medefimo diirante il fuo comando in Minoici. L' antico Governatore ricusò d' aderire a quella domanda con gran difprezzo , e diff*e. » Io fino il „ difeoiore del mia onore tc liicio ad

oga' altro la cura di afficurare il „ proprio H quindi è che fi dubita di fentirc ben predo la notizia d' un duello tra i due Generali.

Domenica fera arrivò un cfpreffo all' Ambalciatore Portughefe col trillò avvifo che era palati agli eterni ripofi S. M. FedclifliiTia Maria Fianccfca I. •figlia del Re Giufeppe I. Regina di Portogallo in età di anni 49. La natica Corte prenderà in cpnfeguenza il bruno giovedì uroflimo. . PAESI-BASSI Hava 7. Fcbbrajo . Si afficura che le LL. NN., e GG. PP. nomineranno in quella ferrimani un Miniftro per andare a rifodero predo gli Stati Uniti dell' America Settentrionale. Fino ad ora s' ignora il contenuto dei Difpacci recati Domenici feorfa da un Corriere flraordinario procedente da Parigi.

Senteli, che le LL. AA. PP. in villa della propofizione dei Deputati d' Olanda, e dell' ordine formaledelli Stati dell' altre Provincie, abbiano riabilito unanimemente » Che i preparativi , e gli armamenti di mare lianu continuati con ardore , e attività , e che fia data notizia di quella rilbluzione ai Collegi refpettivi dell' Ammiragliato per loro illruzione . „ GRAN-RUSSIA

PlETrtOBURGO l 5. Gennaja .

La Corte ha ricevuto 1' avvifo dal Comandante di Ochoskoy di efieie Hate feoperte delle nuove Ifolette nell' Arcipelago amurico, d* onde erano flati trafportati diverti rari animali e piante in detto Porto, che quanto prima faranno qui trafmene per ornamento di quello Imperiai Gabinetto d' Iilorìa Naturale . Soggiunger edere tutte quell, Ifole mediocremente abitate, e ricche di prodotti naturali di varie forti; ma più di tutto di pelliccie d'un luftro l'ingoiare.

Nonofiante che quella Coiste fia (lata aflicurata dal Divano di Coftantinopoli del l'adempimento perfetto del Trattato di Kanardgi; non (i fente però che.da (lato ancora fpedito l'ordine per; richiamare 1' armata che tiene full - front tic-re Ottomimic; efeadochò ne v uoJc.« * , *i

[graphic]

Miceit .fu^ri .mentire >pntna. V'ttécmior ne co' tatti. • ., i

a £■ R M A N I A Vienna no. Febbrajo.. '■ Jeri nella gran Cappella di Corte S. M. I. atliltè al Pubblico fcrvirio di Chiefa accompagi.rtto.-dal' Card. ArciVeftovo, e dal Kunwo., oltre U CorTt Nobile.,- é< oblia; dopo'1 di ebe tornare U.-M. $. nel proprio appnrtamcn-to li nattennc j p ilare con d; verfi pei fonagli fino a un' ora dopo mezzo giorno .

Il .Vlinittro d' Inghilterra Keith detre in lua Cafa un pranzo di 30. ConVitiri in riguardo deila pjce ultimamente conchiufa. I i!ue Ambifciatori di trancia , e di Spagna furono 1 primi la riceverne 1' jvvifo , efTendovi intervenuti altri Miniftrt Efteri, e del Paefe unitamente ad alcune delle principali Dame.

Venerdì profumo fi ftà afpettando da Triefte in quella Dominante 1' Inviato di Marocco , al quale è llato preparato un decente quartiere nel Borgo ti'-Italia.':

Tutto annunzia al commercio di quello Paefe lo Hate il più florido; lì (ritta di diminuire conliderabilmentc i pedaggi , e di alleggerire di fpefa le mercanzie per la parte delle Dogane; diceli che molti abili negozianti fiano incaricati dell' elocuzione d' wn tal progetto, tanto più che fi aflicura che il Divano arbbia accordata la liberà navigazione fui Mar-Nero.

Sappiamo 'da Varl'avia con le ultime notizie di Kaminicc edere recentemente giunto a Choczìm un nuovo trafpoito di truppe regolate per rinforzo di quella Guarnigione ,-ed una gran quantità di munizioni. da guerra per quelli Fortezza, ma eh? del re(k> tutto era tranquillo . Co ì, foggiungnno le-medefime lettere, i Turchi raccolgono gran quantità di grani in Oczak.iw , ed in alcuni luoghi della Moldavia , ma credonfi deflinatiper l'Anno' ria di Coftantinopoli.

Scriveft dai Dardanélli erTere Osti la fettiman'i feorfa predati dai Corfari Algerini àélV Arcipelago t+'.\ battimenti mercantili i a. <de' quali avevano , per

^namò fi «frtiltrri , la bandiera Ruffa . Diccfi , 'Che quello inconveniente fia molto fpiacwto nelle prefenti t:irco(lanze al Divano; e perciò fi frappone, che quanto prima fe i detti Corfari non rilaveranno in libertà almeno i due Rutti, ma Condurranno le loro -prede in Barberia , farà colà inviato il Gap. Haflan .Paicià per cofliingere quelle difubbidienri Reggenze a meglio rifpettare g'.i ordini della Sublime Porta loro Protettrice.

Il nuovo regolamento Ecclefiallico di S»' M. l'Imperatore è flato mandato a tutti i Veicovi delli Stati Auftri tei. Il medelìmo contiene i feguenti Artixoli i. La ptoibizaone di tutte le procelfioni, eccettuata quella del Ctrput Domini . II. L' abolizione di tutte le Confraternite, o Compagnie, e la riur nione delle loro calfe a quella de' poveri . III. Lo- foppreflione dell' Ordine de' PP. di S. Gaetano, e di S. Girolamo . IV. La fondazione di 8 Parrocchie nella Città , ciaicuna con un Paroco, e 16. Curari. V. La celebrazione delle Mette ogni mezz' orò -una , e follmente all' Aitar maggiore di qualunque Chiefa Parrocchiale , nelle quali gli Altari laterali potranno etter disfatti , e rimanere per ornamento. VI. In ogni Chiefa Parrocchiale vi dovranno edere due prediche, una la mattina, e 1' al-v tra la fera . VII. Sa>-à permetto in avvenire nella fola Chiefa Parrocchiale il poter dine la Metta -coli' efpafizione del Santiffinv» , e -nella fera darne la benedizione . VIII. Nelle Domeniche e giorni felKvi non fi potranno celebrar Mette in altro luogo che nelle Gliele Parrocchiali. IX. L' abolizione di turce le Cappelle private . e la confifeazione dei loro'&nui, e ornamenti.

In virtù d' un Decreto Aulico è flato concetto a quelli die oflervano la profsflìone d' Augulla , di poter fare acquitln in quella Capitale d'un hv go ne» cellario per 1' erezione d' una Chiefa > e delle Scuole dove loro piacerà , e dì

Sotere anche far delle collette altrove ai loro amici dell' irtcTa Religione . e fino a che patta etter finita la frb' ricaj prendere in affitto ima cafa per farvi le loro orazioni , e procurar che vengano

alcuni

atcuni «redicinti*;. Delrefrb di 'inntenem in tutto conforme alle prefcritte regole. I T A <L I A Torino I a. Febbrajo .

Sono di già Ilari fifTati i Virruolì che debbono cantare nel R. Teatro nella proifima Primavera, poiché fi vuole «he in quél Tempo fi porterà qui la R. Principetla d' Arteii-i col fuo Conlbrte .

Mercoledì profilino in Cafa dell' Ambafciatore di Spagna Duca di ViHaErmofa fi darà una grafi fella coli' intervento di tutta la Nobiltà , e del Corpo Diplomatico Le mal'ehere faranno divife in 4. claffi , cioè Spagnuoli , Francefi , Inglefi ,-cd Americani, valliti ratti all'Eroica, ed alla-loró refpettivi maniera. Il Figlio dì quello primo Mini (Irò degli affari efieri rapprefenterà la Pace verrà a cofrtplimeiTtare le quattro Nazioni fui farcito -avvenimento del conchiufo accomodamento, ed in tal modo avrà principio il hallo. Milano 1 Febbrajo . Il noftro Cardinale Arcivescovo fi trova un'altra voltai itvunodatocché fate1mere de' fuoi preziofi giorni > egli è flato di nuovo Sacramentato jer T' altro per viatico, e fi Irà • «delirando un folenne Triduo nella Metropolitana , e nelle'Collegiate per impetrare dall'Altiffìmo la di lui f*lute .

'I-Padri Serviti hanno avuto 1* ordine di lafciire in libertà il loro Convento di S. Dionigi, che farà demolito unitamente alla Chiefa per dar luogo •Ila nuova ■ flracra fu' battfoni.e di trasferirli per la prima fettimana di Quarefima al foppreflb Monaftero dev Padri Conventuali del Terz' Ordine di S. Francefeo, che goderanno d' ora in avanti unitamente a quella anneflavi Chiefa di S Maria del Paiadifo. Il'Governo ha conceflb ai medelìmi un cambio di cafe in correfpettivitàdei beni "da elfi abbandonati .

Bologna I8. Febbrijo. Scrivono da Modena, che vi era cenato di vivere in età di 83. anni S. E. il Conte Francefco Fabrizi compianto da tutta quella Città per le fue rare qualità , e talenti. Il rriedéfimo a-» Teva per quali 60. anni goduto 1' ónoi

....

re dì fervlre ih Jiv?r5 1 ripieghi qjsl* la Sereni (lima Calli d' Ede, dopo de' □ ali era giunr » ad efiere Segretaria di tato, e di guerra, e Conigliere intimo attuale.

Merita fimilmente gli encomj dqi buoni , ed illuminati Criftiani 1' altra rifpotla data da) Vefcovo di Mantova ai un Sacerdote. Ha quelli importunato 1* ottimo fuo Vefcovo in voce , ed in fcrirto, ed ecco come gli rifponde il Prelato.

Rifpo.la a N. N Rsligiofo. » lacchè VS. vuole qualche rifpo

VZT Ha la darò, a condizione pe<-5 che ficcome voglio da lei u'obiiicnla , anche me la preilt co:we è di dovere, altrimenti in elfo contrario , arrifehierebbe ò' ctfei- folpefo dal pulpito fe 'non forfè di peggio Si attenga dunque in tutti i inai difeoffi pubblici o privati al popolo di parlare fagli aflàri correnti, quali ( come dice ) gli fono di tanta afflizione, mentre quella -afflizione, non puoi nafte re che da qualche pregiudizio, e raUa ìmprelfione, quale in fine non puole che degenerare ih -un zelo indifcreto', 'inutile, anzi pcrniCmi'o all'- anima -propria, come a quella de' fuoi Afcoltatori. Qui non fi tratta nè di Religione, nè di Fede, nè degl* infallibili,ed inviolabili motivi della nollra credenza-Criftiana Cattolici, ma fi tratta bensì-dfìriàurre al fuo primiero eflere il lultro ,,il'-candaFe.'la l'empi tei tà , e rettitudine dell* difciplina Eccleliallica , -della vera pietà , divozione, e culto d' Iddio, c^n levarne tutti gli abufi , che per tanto tratto di tempo fi fono introdotti tra il Clero affiena?, e tra i 'Fedeli ; di maniera chi? quella occupazione, chea lei pere tanto mifera, e trilla, in ri alti, ed avanti Iddio, come avanti la Santa Madre Cliiè* fa Criftiana Cattolica , -viene-'aJ èlTcrC di 1 fomma imporcan'a, di lomma rfeceffitl, di fomma utilità a tutti i veri Credenti, veri Fedeli , veri Criftia» ni Cattolici . Forfè tal linguaio non capifee, onde fi verifica in lei, come pur troppo in tanti altri futcnm'qae ivnnrant hlafpbemant, ma crtrtne li ha dà fare a farglieli Capire dopo tajiti anni

paf

« 이전계속 »