페이지 이미지
PDF

vo piano del Sig. Segar Minìftro nel Dipartimento di guerra, e . gli abbia dichiarato „ Che non voleva rare nelle ,, fue Truppe alcun altro' cangiamento, ,i che quello che potrebbe rendere più ,, felice la forte del foidato, fenza nuo,, cere alla difciplina, e al fervizio,,. Allorché nel dì ap. dpllo fcorfo fu offerto al Sig. d' Ormeflbn l'impiego di Controlor Generale delle Finanze, queflo Signore moflrando difficoltà d* incaricarfi d' un t&l.pefo, a motivo di elfère troppo giovane, S. M. gì! fece quella lulinghevole rifpofta. „ Il mio „ porto ,gli difle, è ancora più importi tante , e contuttòciò io fono più gio;> vane, onde noi potremo travagliare ii per più lungo tempo infieme,,.

Si aflìcura che il Conte di Grafie accufi nel fuo procedo 16. de' fuoi Capitani , c dimoltri loro ad evidenza, che nel memorabil giorno del dì 11. aprile fece ai medefìmi il fegnale di tenere il vento, che gli rilpofero, ma che non vollero obbedire. Un e^me fatto fopra la condotta del Sig. di Tronioly tenuta nell' Indie Orientali fa vedere, che quello Capitano in vece d' invigilare alla confervazione delli tlabilimenti del Re in quella parte dì mondo, (t occupava a fare il commercio dei vini di Coftanza , o del Capo. Dopo una tal convizione, è flato caduto dalla lilla degli Ufiziali. Si dice che volcffe lagnarfene, ma i fuoi amici lo hanno configliaro a tacere .

Il fiftema di tolleranza introdotto da S. M. l' Imperatore ne' fuoi Dominj, fembra che farà adottato anche dal noftro Governo. In varj Porti del Regno fi permettono già pubbliche adunanze di Proteflanti, per farvi le loro preghiere. Conformò alle recenti lettere di Marfilia,. più di 300. di quelli fi adunarono nella fettimana feorfa per celebrare 1' efequie del defunto Signor Perry Irlandefe, nella quale occafionc un Predicante Inglefe fece 1' Orazione Funebre, e quindi le ceremonie pubblicamente fopra il cadavere , fehza effer moleflato . Tali ceremonie non ertno fiate permeili? in quefto Regno, dopo le funeflc guerre di Religione.

l>J«lli fcórfi giorni fono arrivati , c partiti molti Corrieri, i Difpacci de'

quali hanno dato luogo a varj confali lòpra gli affari del Nord . Sembra ebe il filicina poiirico della noftra Corte non fia ancora totalmente determinato, e che diverfi motivi, il principale de' quali fi pretende effbre il defidcrio di non intraprendere una nuova guerra, ci terranno lungo tempo in quefto flato d' incertezza , che ci rammeiita la divifione della Pollonia. G R A N-B RETTAGNA ...londra 8. Aprile.

Per mezzo d' un basimento mercantile nominato il Col/ini giunto in 10. giorni di viaggio da Gibilterra fi è intefo, che quel celebre e valorofo Governatore Sig. Elliot non è morto , nò è (lato malato, come fi era fparfa la voce; ma all' oppoflo egli fi occupa a far terminare alcune fortificazioni per aumentare femprepiù la dìfefa di quel» la importante Piazza . Dal Capitano del fuddetto baftimento fi è parimente faparo che in breve arriverà in quefti Porti il Vafcello Spagnuolo il S. Mi' chele ivi perfettamente rifarcito, e che la Flotta combinata fi era feparati, poiché i Va/celli Francefi in parte a-, veano navigato per il Mediterraneo, e gli altri per i Porti di Nantes , e di Brefl.

Il Governo ricevè nei giorni feorfi i Difpacci del Geo. Carleton dalla Nuo va-Yorck in data del dì 17. dello fcorfo febbrajo: elìcono i medefimi, che vi era giunta la notizia della pace; che in feguito era Mata concertata una cor» rifpondenza tra il noftro Comandante , e il Gen. Washington per rilìabilire la comunicazione con quella Città, e fuoi Circondar), ma clic gli Americani confervando la loro animofità contro la Madre-Patria non aveano accettata di buona voglia una tal propofizione , e che le truppe Francefi che fi trovavano in Rhode-Island fi difponevano ad evacuare quella Piazza. Si vuole che la guer^ ra d'America abbia inghiottito 436*33 foldari IngleG, fenza contare gli Amc ricini , e i Francefi .

Jcri dop-> me7zo giorno arrivò al1 Ufnio dei Direttori della Compagni dell' Inijie Orientali un Ufiziale co Difpacci del Gen Coote, contenenti dettaglio delle diverfe fc.iramucce fu< cefle tra 1' Armata d' Hyder-Aly , e;

forze forze della Compagnia , I* efito delle

auali fi è Tempre dimcfirato in favore delle noftre truppe \ che il Gen. Burgoyne con un rinforzo di foldati era giunco in quella parte di mondo, e che vi ivca prefo il comando della Cavalleria; che IV Ammiraglio Hughes nell' •ultima battaglia avca avuto il coraggio con io. Navi di linea di opporfi a 15. Francefi della mcdefirna portata; e finalmente che il dì 7. dello fcorfo novembre, allorché , il fuddetto Utìziale fi mede alla vela da Madras, regnavano venti burrafcoli, talmentechè la Squadra era fiata obbligata filpar l'ancore dal Porto., e ritirarli in alto mare, e che in tale occafione fi erano perdute varie. Navi mercantili. . ,P A E S I A A S S I i.'-a 1 nK Htvt* 11. Aprile.: 7 -\ ii nCorre voce che il Duca dela Vau» guion noiv anderà Ambafciatore a Madrid , ma continuerà a rifedere prefib gli Srati Generali, lo che annuncerebbe che vi foriero degli affari importanti tra le due Potenze: infitti il medcfimo ha. delle frequenti legrete conferenze cor» i Membri del Governo, e fi pretende, per cofa quafi certa , eh» tali maneggi abbiano per oggetto di at•tirare nel partito l'rnnccfe quella Repubblica, come anche 1' Inghilterra, per quindi formare un Trattato di commercio tra la Cafa di Borbone, V Oianda, e la Gran Brettagna, affine di conrrappefarc le imminenti confeguenze della Neutralità Armala.

Per mezzo dei battimenti arrivati in Francia colla notizia della riprefa di Trinquemalé, fi fono ricevute delle lettere dal Capo di Buona Speranza, che contengono V avvifo, che il dì a. dicembre vi erano giunte 1. Fregate, e 6..legni armati in guerra partiti dal Te*«l il.dì.7. luglio 1781. r

Scrivono da .Brufelles , che il numero dei Conventi che debbono efiene aboliti nei Paci! Baffi Auftriaci afeende a 116., e la maggior parte fono Mona fieri di Religiofe .

P O L L O N I A Varsavia atf.. Marzo.. Si vede arrivare continuamente in quefto Regno un gran numero di. famiglie edere, qinli per la maggior parte fono del pine d An/pacb. Effe 6

incamminano verfo HCrapacper efleie impiegate nelle fabbriche dei vetri, che fi trovano fiabilite a' piedi di quelle monngne.

Da varj giorni a quefta parte fon* pafTati di qui diverfi Corrieri diretti pec Pietrobugo. Jeri 1' Ambafciatore di Si M. 1' Imp. delle Ruffie ne fpedì una ftraordinario alla fua Corte con Di* fpacci dell' ultima importanza. Si io* ftienc la voce che fc le rifpoltc dell» Porta Ottomanna non fono più foddisfacienti di quello che lo fono fiate finora , la guerra è inevitabile .

GERMANIA

Vienna 14. Aprile. S. M. Imperiale che contìnua a godere jl più perfetto fiato di faiute, ha detcrminato di pattare T efiate a L.axeniburgo, e vicendevolmente ancora al Cafino dell' Augarten . La Princi» pelfa Elil'abetta di Wittemberg, durante la fuddetta ftagione, riprenderà il foggiorno nel fuo quartiere vicino alle Monache Salcfianc.

In profegui mento dei Regolamenti per l'interno fiftema della Monarchia, è fiato proibito a tutti i Conventi , e Prelature per mezzo dei Governi delle refpettive Provincie di vendere ami» nuto vino, e birra, prodotti ancora di proprj beni . Le Comunità Ecclefiaftiche in vero avevano troppo inoltrato 1' atufo di comprare tali derrate a vii prezzo dai poveri contadini » per rivenderle poi con norabiliffimo pregiudizi» degli Orti, e dei Borghefi . Su talpropofito fappiamo da Presburgo eflervi fiato pubblicato un avvifo, con cui vengono avvertiti i negozianti di vini di quel Regno, come efiendovi tutta la probabilità, che qualora venifie aperta un magazzino di vini d' Ungheria nella Città di Livorno , fi potrebbe dar principio ad un lucro ben grande di quei vini con li Svedefi ; S. M. Y Imp. per tanto, affine di rendere viepiù :facile i* intra pi eia di quello ramo di commercio, fi Capere che farà permeili a civ fchedun negoziante di erigere uno o più magazzini di tal mercanzia nella fuddetta Piazza, Cotto 1' unica coedizione però di dovere tali intraprendenti prima di tutto denunziarli a quello Regio Luogo TenentiaU Cj-.figito . ;l

i. . 1*. lolita iaccGCcatff w cui fi a.

mo

[merged small][ocr errors][merged small][ocr errors][merged small]
[ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][merged small]

ITALIA

Milano 19. Aprile.' . Si attende qui tra pochi giorni S. A. R. 1' Arciduca MaUìmiliano, e fi crede , che fi tratterrà ner qualche te rapa, e che in compagnia delle LL. AA. RR. verfo il_ dì 10. del profilino mele ■di mangio ^li porterà a Mantova per trovar/i all' apertili^ di quei n'nWo Regio Teatro.

I Padri Minimi di S. Francefeoj.di Paola haano avuto ,1' ordine di prepararli a l.ilciaré in liberti il loro C011. ventò di S. Anatiafia. Non è però ancora decifo fe i medefìuii laianno incorporati cogli alni che occupano il Convento, di S Maria della Fontana fuori delle porte, o fe anderanno ad occupare là foppreifa Certofa di Carignaao .come, fi di(Te. '',

'. Firenze aj. Aprile,. S. A. R. F Arciduca Maflìmilìano dopò elTerfi trattenuto per 12.'giorni in quella Capitale ,'ed ó!fervàte le cole più rimarcabili, fece di qui partenza martedì Fcorfo, indirizzandoli alla volta di . Parma , e Milano. ", Smvono da Pifa, come fino dello .feorfo mefe il Sig. Cav. Giacomo. Marinelli Galilei avea velrito'pér giuftizia I* Abito di S. Stefano Papa e Martire nella Chiefa de' Bagni detti di S. Giuliano .

Eilendofi «fata negli feosfi giorni tuia r«1afcioné . che riguarda le lezioni ni Anatomia del 8ig> Scerpa intorno ai vali linfatici, in aumento, e (chiarimento di ji importante punto di Storia Anatomica, crediamo dovere aggiungere * che „ l' idea chiara del fiftema dei vafv linfatici non

. è cosi'antica come altri penfa. Afellio , Higmoro,-Malfa, FaHopio, Spigellio, Veslingio, EufUihio, ed altri Eftcri, e Italiani non hanno fparfo che deho illimi lumi ful!a natura di quelli

. va/i. Il Rudbeck nel 1655 ?• meritò gloria maggio re, la quale, invan gli fu contrattata dai feguaci di Jolive big'efe . Oltre a quelli jnoltillimi altri

{tarlarono de'vali linfatici: Cosi il celebre Ruych, S,*auli', il Duverney , BpurdoW, Nuck, -•'tra i più moderni il Goritio, il Meckel, e . Montò:;tna tutioció che da tanto celebri autori è SLi\o aflerito; intorno a quelli yafi jnedefimi, febbene lieno lodevpltffime 'e loro fatiche, e le loro ricerche o p foggetto a molli errori, o è il refultato di -femplici congetture . Siamo pertanto debitori della più chiara dimoftraiione di-quello fiflem.i al celebre Sig. Heufon Inglefe, .|l quale ne ha fcritta un' opera arricchita di rami fino uel 1774., e qujtlòi all' indefeffo (Indio * cjjligenik. del Sig. Mafcagrii nortro Tottano ,

attualmente) Profeflbre di Notoraia nell' OnWetfi

'la di Sietia. Egli fino da qruttro anni e, 1 p.fl • 'ti ne* Cuoi corli Anatomici diede il fiUem In vafi linfatici colla maggiore efattezta . Inietti .col mercurio quelli de/le eflremità fupe'iori, ti inferiori, i fuperficialt, ed i profondi delle me . defcme,.e quelli dei vifeeri, tronco, collo, teliate li oSetvi tutti condurli al condotto toraciio; e cosi ha dato alla Tofcana la più chiara idea del fiftema dei medefimi , con averne di : più farri accirratilfimt dife^ni ■ fopta i qua i fono , ìncite slegantidime tavole, che devono accon. paenaro una di lui opera, che pretto vedrà la pubblica luce ; onde- pire che un tal Fraft&ore meriti nel fccol njllro, e nell' Italia prir.ctpJ~ mente la giulta gloria di eflere riguardato con* il primo fe non inventore, almeno dimoCratore più precifo di quelli vafi nella loro maggiore eftenfione . ijn ndi fono (lati anche cumortrati nella medelinu (orma in Firenre , e nel Gabinetto Regio , e in v Ti a particolari oflervaiior.i, e puhblie unente nell'anno corrente nella fcuola dclU cefebYe Università di Pifa , ed in quella di quelito Regio Arcifpedale di S. M. Nuova; Per la r]u I cola parlando con tutto il rifpatto per un dotto l'rofefsore Italiano , abbiamo creduto ancora un nodro dovere di tender conto al pubblico di tutteciò che interefla la Tofcam, Lt'.tsraryra, tantoniù quando fi tratta di render giù* ftuia alla venti.

Livorno 23. Aprile. . Dopo 1' arrivo d\un Corriere procedente'come fi dille nell' ordinario feorfo da Pietroburgo, diretto a quello Sig. Conte Mocenìgo Miniftro della Sovrana delle Rufsie in Tofcana ,' fi è fparfa pubblica voce che detto Corriere abbia recati ordini per le future operazioitt della Squadra fazionata in quello Porto, come anche P avvilo che pia era pallata nel Sund altra Squadra comporta di 11. Navi di linea , e 6. Fregate desinate per, quello Porto, affine di portarli unitamente in Levante, allorché farà giunto un altro Corriere Rufso, che fi afpetta colla definitiva decifionc d' un accomodamento amichevole, o della guerra colla Porta Ottomanna.

.Le ultime lettere di Tunifi annunciano che erano Irati condotti in <jue\ Porto diverfi battimenti mercantili Criftiani con differente bandiera , predati dai Corfari Tunifini , e che continuamente andavano in traccia per predarne altri .

Roma Io. Aprile. r/óvendofi , come fi fcri/Tc, erigere tra i due'cayalli al Quirinale la bel

liffiinà

« 이전계속 »