페이지 이미지
PDF
[graphic][ocr errors][merged small][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors]

Trattati dì commercio, che a gira veri* goiw propofH a quell' Ademblea dalle Potenze Europee; imperciocché dice egli, le manifatture di Francia di fera, lino, lana, cotone, trine, e galanterie , e così pure le, tele, e bambagine degli Olandefi, le relè, cordaggi, panni , lavori di ferro, e di acciaro dell' Inghilterra, faranno in breve di pregiudizio alle manifatture Americane, le quali trovandoli per la maggior parte introdotte nello Stato, non hanno bifogno, che di adidenza per giungere alla perfezione , tanto più, che le canape , il lino , le lane, la feta , il ferro , il rame , le pelliccie , e per fino il pelo di topinelli per fare dei bellifiìmi cappelli, fono i prodotti naturali «liquel Paefe. Oderva inoltre, clic le merci, e le droghe dell' Indie Orien'tali poilbno edere condotte a Filadelfia «agli rtedi legni Arttericani , come lo lcno ad Amrterdam dagli O'andefi.ed snelle la bambagia, lo zucchero dalr Antille, onde conchiude , che altro non fa duopo a quella Repubblica fe non chiamare degli arridi, e dei pròfelibri dall' Europa; e che per animare le nafeenti manifatture farebbe beile imporre aderto una gabella almeno di 7. per cento fopra 1* introito delle manifatture edere , e facilitare V effrazione del tabacco, ed il commercio del tifo , e dei grani colla Spagna, e con il Portogallo „' affine di ritirarne dell' oro, c; .dell' argento effettivo , con cui .realizzare in, denaro contante le cedale d,i banca mede in giro per neteffitì .durante ,}a guerra? e .fare in tal modo fiorire il.credito nazionale.EJh.nto d' una lettera di Filadelfia in data del (Ti 1. maggio.

S I G N O R K . '''. .

7"Oi mi ricercate quali mifure adot, V terà il Congrego per evitare gl'inponvenicnti, che provano i Governi Europei tutte le volte, che padano,dillo ìlato di guerra.a quello di pace, o vice. verfa . Se la mia rifpoda vi forpreriderà , non attribuite ciò che ai voftri pregiudizi , che vi fanno riguardare le usanze Europee, come fe do vertero fervlre di efempio all' Univerfo intiero. Riflettere non odante, che non farebbe giudo, che .frequenti errori dell' antico Continente fodero perduti pei i\ fluivo, Preflg voi

altri appena ha Tuonato la tromba guerriera , che fi toglie dall' aratro il coltivatore per trasformarlo in difenfore delie abitazioni, che più non ha , e allorché le contefe del Re cedano per mancanza di denaro , cento mila perlòne rimafte fenza mezzi di fu(Tiden/a imbarazzano lo Stato impoverito, e non hanno qualche volra altro compenfo , che quello di andare a cercare altrove dei combattimenti , e del pane. Qui abbiamo prevenute , per quanto la prudenza ce lo ha permeilo . le funede confeguenze di qutfii duplicati mali. Noi avevamo arruolati, è vero, 70. mila uomini di milizie per fervirein cafo di bifogno , ma fenza farli abbandonare nò i loro campi, n.è le loro arti. Un' armata di 1 a. a 15.mila ibidati è data fuftrciente per la difefa della nodra caufa , e quando 1' aflìdenza del nodro Alleato , e gli avvenimenti deltyl guerra ci hanno concerto di diminuire le forze di qued' armata , erta è data ridotta a un tal fegno , che fui punto dell' accomodamento tutto il corpo non afeehdeva che a 4800, uomini effettivi d'Infanteria , e a i6"óo. di Cavalleria . Da tale epoca quanto defiderata , altrettanto gloriofa. per la Patria , invece" di aggravare i popoli con una nuova impofizione irl favore dei conquidarori della pubblica libertà, il Congreflo ha loro accordati dei terreni per ticompenfarli delle loro fatiche , e travagli. In queda maniera 1* efidenza dei nodri guerrieri, in vece di edere onerofa alle nodra Provincie , 'dì* venterà ad effe al contrario utile ,'attefb J aumento della coltivazione generale , e delle manifatture, che alimenrerartno il nodro commercio In vano mi obietterete , che queda non è , che una imitazione degli antichi benefizi militari, che produdèro altre volte il Regno feudale in Francia . Noi non temiama fimile confeguenzaf UVia nuova guerra non potrà manifedafli, che per mezzo di tifc confenfo di tutti gli Srnti particolari , è ciò deve badare per assicurare, che la, nodra tranquillità farà durevole . Quindi è, che per lungo tempo non avremo bifogno di fare delle nuove concessioni diterreno- Ogni militare coltiverà la fua porzione , vi alleverà la fua famiglia , e farà conofeerc a'fuor pronipoti, che fono debitòri Sila Patria di

tùtt°ctò che gU uomini hanno di più cati alinohdo'j'cioè beni, tranquilliti, é libertà . Finalmente il Governo popolale, rivolgendo principalmente le lue mire vérfo il commercio marittimo , farà germogliare in tutti gli {piriti quell' innegabile principio fondato full' esperienza, che la guerra è il nemico capitale' dèlia edmurie profperitì . Quantunque il no&ro pubblico debito fia 'di già confi-' iterabile , è peralr'ro certo, che i (ètte anni di guerra irilleme fono cintati infinitamente meno di fpelè al CgngrcfTo, che un folo anno ali Inghilterra. Di più Sfaceva la merìefima fopra al polirò Aiolo, onde tutta h moneta Inglefe li è fparfa nelle noftre Provincie , ed è forfè più ©vvia, { confideratà la proporzione ) a Filadelfia, che a Londra: ne entrerà antora qualche fomm» , allorché la GranBrettagna farà obbligata di pagarci circa a 30. mila lire ftcrline, che ci deve per il mantenimento de* fuoi^prigionieri. Il noltro Banco riabilito foiamente da un anno a quella parte acquilla di giorno in giorno maggior credito , e confidenza. L'oro della Francia , della Spagna, e del Portogallo, ne ha formati i f'olidi fondamènti , la noltra attività ha fatto il rimanente. . ,L' attenzione del Governo fi riTolge fpectalmente fopra ai niezzi di aumentare V effrazione dei nofiri generi, ed ha <Ìi già inccuaggita la coltivazione delle canape '.' Ogni Provincia a gara funa.colP altra pj.ir.ta e dilata i prodotti j, più próprj iil Tuo climi . Nella] Carolina ,:pef'e&nj>io,,ft coltijfario'i bacili da feti eorrefird veramente maravigkofo,. L» Provincia Jj Mafracufetfituata* al'Nord li occupa f ipiMtutro nella per fc^, c il vantaggio che dà la fua geografica pofizionc per quello genere di commercio è tale , che nell'una nazione dell' Europa non potrj competere can i pefeat'ori di Bofton. Finalmente la differente latitudine delle immenfe noftre Coftc affieni un'gran commercio di tiafporto alte Provincie marittime, e formerà la' foV'gente dei marinari per la gran navigazione , allorché il noflro fuperfluo fari in grado di edere cambiato con le voftre dei rate d'Europa . Lcco amico i primi vantaggi che prefenta la nóilra coftituz.ione': eira è fina , e faggio , e il Congrefro non inr.aprenJerà cofa alcuna al di fupra delle fue vere forze, che niuno p^nfevi a nuov.unente attaccarle prij

ma che fiano arrivate a tutta la loia grandezza. I noftripafsi faranno rapidi, poiché avremo fempre prefenteagh occhi e l'efempio dell'Europa, e la luce dell' efpericnza, che faranno le guido collanti in tutte le noftre operazioni. GRAN- BRETTAGNA Londiia j. Giugno. 'Fra pochi giorni fi afpetta da Parigi il Sic. Lauitns accompagnato dal Sig. Hartley, quale fi dice aver adempita la' fua conimiflione , cioè un Trat-' t'ito di commercio fra l'Inghilterra , e 1' America . Si afficura , che il Sig. Jay abbia ricevuto ordine dal Congreffo di non ritornare a Madrid, ma di difpor/i per un' altra Ambafciata, lachè fa credere che tia deftinato per venire a rifedere in quefta Capitale tit qualità di Minitlro degli Stati Uniti , Tutte le lettere del Continente r dell' America Settentrionale, c quelle ancora , che fono fcritte dai Realifti, concorrono a lodarti della maniera amichevole , ed umana , con cui gli abitanri attaccati a quell'ultimo partite fono trattati da quelli,che hanno difefi gl' intereflì della Repubblica in oggi' indipendente . Non ottante vi è Un gratt numero di Americani troppo oftinati cóntro i loie Compatriota per fottometterfi all'autorità del CongrefTò, i quali hanno prefa la rifoluzione di trasferirli nella Nuova Scozia. Sono Ilari loro offerti degli ftabilimenti vicino al fiume S. Giovanni ', o vicino alla Città d'Annapoli Reale, e tali emigranti fi fanno afeendere a circa 4. mila perfone . Ciò, che in mez70 alla critica firuaz one, in cui fi trovino i Rcalifli,deve maggiormente alHiggerli, fi è, che. viene loro rimproverato a giuflo titolo di effere flati la principal cagione della guerra coli' ingannare il Governo1, • i Comandanti Britannici per mezzodì falfe fperanze, e di rapporti efagerati.

In quelli ultimi otto giorni fi fono regiftrnre foiamente nella Dogana della Citrà 40. mila lire flerline di merci dcflinate per le due Provincie Americane della Virginia , e del Maryland . Alcuni vecchi negozianti però li fono aflenuri dallo fpedire qualunque genere fulla fuppofizione , che i Porti, eCittì degli Stati Uniti debbono ora trovarli fupcrflua^"»:n:e tificni di 'manifattore t eftere

^Hvr?., e eh* -appena con grande feopito. |>iitraivnp .«tH-ro .recettate da quei nego/.il ny .ip depolito.', fenza poi penfare Ui ricavarne anche fra due anni il proprio capitale.

Suino feinpre nel medefimo flato O^inCertezZia, riguardo ai preliminari coli' Olanda . Si dice, che i negozianti, c la Magittratura di Amfterdam lì oppongono con gran veemenza alle con-, dazioni di cedere Negapatnam, di accordarci la libera navigazione dei mari .Afiatici, e 1' accettò a vai) loro ftabilimenti. La Cotte di Vcrfaglies ha. ìmpieg iti, e impiega i fuoi buoni urfkj,

influenza preffo gli Stati Generali per indurre le LL. A A PP. ad accordare qaaftti due punti, affinchè la conclufionc del Trattato definitivo fia regolata fenza ulteriore indugio , onde fembra, Yenlìmile , cric una tal mediazione, pròdui ri il bramato effetto.

Centiauvano le feflìoni del Parlamento , e fono frequenti i dibattimenti fia i Membri, dei. due partiti . Dopo o'c'v fiata rigettata la propolizjone deL Sig. Guglielma Pitt ► riguardauna, più eguale rapprefentanza del Popola udì i Camera dei Comuni , nel dì 30. ne fece un1 altra per la riforma delle Dogane. Dopo molte difeuflioni fu rifoluto, che il Decreto per fare delle riforme nei varj Dipartimenti delle Dogane relleiebbe fofpefo per tre meli ; che era bensì opinione della Camera , che frattanto 1 Al mairi del Re non dovevano accordare a vehina perfona qualunque impiego lino alta profr lima leflìone; e che allora farebbe preio in confiderazinne il refultato della progettata riforma.

PAESI-B ASSI Haya Io. Giugno. '■. Gii Stari di Olanda, e di Veftfrifia fi radunarono fjbato feorfb, e fi dice , che prendittero in ferio efame nella loro ft flìone il progetto di una riduzione nelle truppe di terra della Repubb.

Il Sig. Dumas incaricato di affari degli Stati Uniti dell' America Settentrionale ha avuta una lunga conferenza con il Sig. Conigliere penfionario di Bleiswyk, e col Cancelliere Fagel , e nel tempo ftcfT» ha loro rimeffa una Memoria per parte del Congreffo, dicci pei anche »'ignora il contenuto.

Nel di ?.. il Sig. Vjnherckesl Mi

nìftro plenipotcn7Ìario di q'uefla Repubblica al Congreflb . fi portò fucceffivàrriénte nt-ll* Aflemblea degli Stati. Generali, e in quella degli Stati di Olanda per prendervi congedo ,,eO è luì punto di montare a bordo per po;r.trlì di là dall' Atlantico ai luogo del (uo dettino.

Il Tenente, e i fbldati del Reggimcnto di Saxe Gotha frazionati nell* Ifoli di Jer-Schelling » che fi erario refi colpevoli del taccheggio del battimento il Giovine Arnold y naufragata il di i$>. dello feorfo gennajo, furono gialli un fer l' altro in quella Refiden2a, in vigore di una ftntenza proferita dal Tribunale di giuftizii dellai Provincia . Fu ftrifcjata la fciabola fopri la tetta del Tenente, dichiarato nel tempo tteffi> infame * fpergiuro, decaduto dalla fua carica rjiilitare, e incapace per fempre di fervire il Paefe. Sei fnldati furono fruttati, e cinque dovettero afsiftereall' efecuzippe fopra il -palco . Quindi vennero tutti banditi dalle Provincie' della .Repubblica.. Quefto è il primo esempio di .ftrepito" dato dopo la foppreisione dilla pretèfa giùrfsdiiìone militare di^q^efto Paéfe l B Ru Seu.es. Giugno.

Il Sig. Conte di Belgiofofo, che deve rimpiazzare il Principe di Starenbergh in qualità di primo Minittro giurile jeri in quella Città:, e dopo la partenza del fuddetto Principe incomince-( rà le funzioni addette alla fua illufrre sarìca- . .

E' flato pabblìcato un Editto in data de* 11. dello feorfó méfé, il quale contiene delle mifiire in aggiunta a quelle citate nell'altro Editto del din. maggio 17y 1 ■ , che proibifee ai Bafsi Ufi zia) i, foldatt , ed altri militari di quella categoria , che fono al fervizio di qualche Potenza ftraniera , di entrare nelle Terre di Dominio Auttriaco: G RAN-RUSSIA Pietroburgo itf. Maggio.

Non abbiamo fin qui cola veruna di deci!» intorno ai prefenti affari , vedendoli folo continovare i più volte accennati preparativi militari. A Cronftadt vi è una fii re Squadra di 10. Vafcelli di linea , e di 3. Fregate, dettinata per il Mediterraneo fintogli ordì

[ocr errors]

mile lirt viaggio;.allalvethadbCarisbur» ghe, acompaghato dal ludd^tto Gene* tal Comandante t. * da uarj Cavalieri, Nel dì 31. poi: con univcrfal conlote-» zione di quei popoli, arrivò in Tn»milvahìa:, non fapendofi per ora quando Ca per e (fere la- fua pàitcnza

. Sebbene nulla fi poffa affermare intorno alla ficura de terrai nazione, d' una inevitabile rottura > nonjotlante per parte di quella Corte fi . continuano le opportune precauzioni , rinforzandoli viepiù il cordone fu i Confini della Turchia, per fa qnal cofa.fi fente che volendo il Monarca tenere ben provvida la fua Armata , abbia nuovamente, proibita F eftrazione de' grani dall' Ungheria, verfo le Provincie Otcemanne. Ia'fatti frequenti fono lefpedizioni dj' artiglieria e di munizioni .per la Balfa Ungheria, poiché negli fcorli gior.nL furono imbarcati altri 34. cann., e gli zappatori, e minatori di, Campo hanno- ricevuto 1' ordine di dar pronti, a- marciare. Per rinforzare poi i Corpi che fono in Ungheria , marceranno-in Croazia dall' Auttria Inferiore varj Reggimenti , e quello di Thurn, che li trova di guarnigione a Lubiana ha parimente avuta 1' intimazione di- parli, in cammino. Lungo la. riva del Danubio fono preparate 300. Barche, incominciando da CloderneuburgQt.fino a Simcrin per imbarcarvi ad ogni momento le Suldatefche. La Cancelleria di- guenra ipoi ha ipoefo a noia ancjie -ili Bucietnro Ungbereiè <k l Conte Bathyani- q*ù recentemente venuto dai Setolino carico di brade», ed ora fai H ji&editei a-, quella, voltarcon munizioni ^ e con 74. pezzi,di cannone . L' Armata che è in Boemia tederà frazionata in quel Regno per invigilare ed accorrere, ove lo richiederà il bifogao.

Continuando la fua dimora in quella Capitale il Sig. Duca di. Se tra-Ca* priola dedinato Miniftro Plenipotenziario della Real Corte-di .Napoli a quella di Ruflìa, riceve tanto erto, quanto la Sig. Ducheira fua Conforte molte distinzioni,. e onori da quelra primaria Nobiltà , e Miniftero, e fpecialmente da S. A. il Prlrcipe di Kaunitz, e' dal Sig. Cav. di Somma Miniflro anch' effo di S. M. Siciliana predò la noftra Imperiai Corte

[ocr errors]
« 이전계속 »