페이지 이미지
PDF

tal , cflendo già in ordine il legname ptr collruire un nuovo, e lungo ponte a Lugotin fopra il Tibifco . La maggior parte per altro di qui ih ponti viene eollruira di materiali, non l'olo per li fcarlìtà del legname, quanto ancora per la maggiore dabilirà, e durata. Augusta a Luglio. Dopo che <a Crimea è panata fono il Dominio dei Rulli, gli occhi dei nodri Politici (tanno rivolti con maggiore attenzione verfo la medelima. E1" ben vero, che i (enumeriti degli ofìervatozi fono di vili relativamente alle intenzioni della Corte di Vienna. Alcuni pretendono che S. M. Imperiale non abbia aitro oggetto che di ftibilire a favore de' luci Stati il benefizio della libera navigazione fui Danubio, e fui Mar-Nero lVnza meditar conquide, uè ingrandimento di Dominio; altri poi ali oppofto foftengotra, che allora quando rinfrelcheri la llagione , la prefata M. S. entrerà al poileffo dei Principati della Moldavia , e della Vallacchia nella forma iftefTa che la Rulli, fi è impadronita -della Crimea , Volendoli che tale fia il piano legatamente concertato fra le due Corti Imperiali . Infatti la continuazione degli apparecchi, e le fpedizioni militari, che fi proseguono a fare in Vienna, pare che di certo annunzino una profuma guerra , riflettendoli che i gii fatti, e quegli che fenza interrompi mento fi fanno fono realmente eccellivi per la fempliee -Ufefa, e per ftare puramente in ofTervazione. Inoltre quegli che folti ngono che la guerra anderà dilatandoli , portano le feguenti ragioni; che gli accampamenti di Munkendorff, e di Pcft fono Itati in qued' anno contromandati; che i magazzini Inabiliti a tal' effetto a Peli fono attualmente desinati per l'armata Audriaca, la quale deve marciare verfo le Frontiere ; che tutti i Reggimenti Imperiali fono in ordine per la partenza I che in Croazia tutto è difpofto nel cafo che (1 deva aprir la campagna, la quale fecondo tutte le apparenze incomincierà dall' attedio di Baujalucka , e di Vidino; e che finalmente la Porta ha procurato, quantunque infruttuefamente di feminare la zizzania fra le diverfe Corti

alleate, le quali vivono peraltro nella migliore armonia con S. M il Re di Pruffia. A tutto quello deve aggiungerli , che 1' accampamento ordinato predo Pettau nella Sri ria è flato licenziato, e richiamati tutti quei fbldati che erano fuori per congedo . Il Conte di Kevenuller Governatore dell' Auftria Interiore ha ricevuto 1' ordine di paffi rie li di concerto col comari lo generale di Grate , all' effetto che le truppe pollano più prede che fari poflibile intraprendere la marcia verfo la Croazia . Al Reggimento Migazzi giunto dal Tirolo è irato inviato un Urinale da Clangcifurt con la fomma di io. mila fiorini Siccome il terzo Battaglionc di ciafeheduno di molti Reggimenti Imperiali è comporlo dei più. anziani, ed efperti uomini quali troppo Offrirebbero per marciare appiedi, dicefi efler flato ordinata, che quelli pallino a bordo di Navi Ruffe, e Veneziane , ( giacché fi pretende che la Repubblica di Venezia, e quella di Pollonia fi uniranno ad agire di concerto nell' importanti imprefe ) per far quindi uno sbarco fopra una dell'Ifòle dell' Arcipelago. Si vuole altresì, che la Rullìi oltre la Crimea domandi tuttociò che dipende da quella Sovranità, cioè Oczacow, che gii dicefi conquidalo, e la Befiarabia colla Fortezza di Bender. Intanto i Rulli marciano in corpi verfb le Frontiere della ia, e la Flotta (razionata aCrondadt confidente in Ij. Navi di linea afpetta il decifive ordine per partire. Molte miglia ja di Greci attendono nella Moldavia, e Vallacchia le truppe Ruffe per fcuotere il giogo Octomanno coli* armi alla mano . II grande Eraclio Principe della Georgia dicefi che vi rapprefentcrà ancor elfo la parte fua, e che fi tenterà almeno di mettere in moto contro i Turchi anche la Corre di Perlia in una occafione cosi favorevole. La Porta fino dal tempo delle guerre , che ha dovute fodenere contro la Cala d' Audri», la Radia, e la Perda è fiouramente efauda , tanto più che i pagamenti da farli fino dal 1771. alla Rullìi hanno indebolito più che mai P erario. Detta Corte per altro deve fare ogni sforzo per la ditela, poi

groffi Turch

non può certamente lófTVire in pace gli acquieti fatti dall' Imperatrice delle Ruftìe non folo ptr l' accrefeimento che l'omminiftrano ad uno già troppo formidabil vicino > ma molto più ancora per le funeile confeguenze che poflbno derivare alla fulullenza della Capitale. Ed infatti molti generi di prima neceflìtà che venivano trafportati in quella Alotropoli dalla Crimea verrebbero aderto a mancare dopo 1' iavi fio ne della medelìma > e difficilmente fi potrebbero provvedere da altri c inali.

Secondo lè ultime lettere di Stokolm fappiamo , che il Re di Svezii partì nel di o. di giugno dalla fua Capitale per la Finlandia , all' effetto di por tarli a Wy^urg Citta principale della Cirelia , per abboccarli con r Imperatrice delle Rutile , che vi è parimente afpettara, e che poi S. M. Svedefe li troverà a Praga all' accampamento l'olito farfi ogn anno.

TURCHIA Costantinopoli 18 Maggio. Per ordine del Sultano fi coftruiranno al più predo che farà potàbile 5. nuovi Vafcelli dà guerra, e molti altri bollimenti a vele, e a remi , che i noftri marinari dicono Dfeb.iin/it/cba. Richiama poi 1' attenzione ilei curioli che il grandeAmmiraiilio, che ha falpate 1' ancore da quello Porto per incrociare colla fui Flotta nel Canale, non lafcia di ricomparire di quando in quando per affiftere a tutti i Configli ne* quali lì tratta d' affari di Stato; ciò prova evidentemente che egli merita rutta la confidenza del Gran-Signore; fi profeguono i preparativi di guerra , volendoti che nel calo che quella venga formalmente dichiarata , (i vedranno arrivare neU' Arcipelago dei Vafcollì Ioglefi, Franccfi, e Olandefi, deftinati a proteggere i legni di loro nazione .

Scrivono da Smirne, che era partito da quel Porto per la Reggenza d* Algieri un Vafcello Ragufeo, che aveva a bordo 340. uomini, e che avea dato fondo nel Parto medefimo un battimento Svedefe, dicefi diretto neU' ifteilb luogo, per trafportarvene 400. ITALIA MtL/nfo J. Luglio. Le recenti lettere ci recano la fMfblNM notizia, Cjk i nvftri Reali

Arciduchi Governatori godono Jell.» più perfetta biute. La R. Arciduchella cominciò il di 13. del pifTato mefeafar ufo delle acque d' Aix, nel tempo che il R. Contorte lì era incamminato per M n lilia, ove fi farebbe fermato fino a) dì 23. del detto mefe per quindi poffare a Tolone, ed effeve nel dì iy. a pranzo nell' Ifole Hieres , dopo di che ritornerà ad Aix .

A norma dell' Editto fattofi pubblicare d' ordine Cefireoda quello Tribunale di Sanità riguardante le precauzioni per la rabbia dei cani , fono (lati uccifi gran quantità di effi, che contro le recenti diipofizioni andavano vagando per la Città.

Quelli Canonici Regolari di Salvadore hanno evacuato il loro Convento di S. Golfo in l'eque la della loro abolizione, ed a ciafeheduno individuo è (lata adeguata una conveniente penfione.

Livorno 9. Luglio. Proveniente fabato fera da Gibilterra in 17. giorni dette fóndo in quelli Rada una Fregata da guerra Inglefe , lotto gli ordini del Sig. Comandante Curtis; quella è armata con 36*. cannoni e 270. uomini di equipaggio. Tiene al fuo Bordo il Tenente Genenerale della Piazza di Gibilterra Sig. Boyd.con due Ajutanti di Campo. Nel giorno approdò falutò la Piazza, e jec mattina fu animella a libera Pratica: diicefi a terra i detti Perfonagji fi portarono tollo a far vili ti al nollro Sig. Governatore il quale infieme al lo Srato Maggiore di mare e di terra andò inlcguito a refriruire ad elfi 1' ifleflo complimento alla Cafa Confolare d'Inghilterra , ove i predetti Signori fi trattengono.

Roma 5. Luglio. S. A. Sma. I' Elettor Palatino fi portò martedì mattina all' udienza di congedo dal S. Padre , dal quale fu acc >lto coi) particolare distinzione e trattenuto lungam nte; quindi nel Palazzo lei Sig. Marcliel"; Antici di Sua Refidenza trattò a lauto pran/o V Emo. Antonelli, ed il P incipe Aldobrandini, e nel giorno (i portò al Vaticano all' adorazione dei SS Apoftoli Pietro, e Paolo. Mercoledì mirtina poi circa le ore 8. e mezzo preceduto dal (olito Corriere Ponti* ficio partì da quella Dominante alla volta del Santuario di Loreto pei* di là profeguire il viaggio per Bologna , Modena , e Mantova, di ritorno ai Aioi Stati. Antecedentemente alla fua partenza confegnò al prerato Aio Miniftro Marchefe Antici i regali per 'doverli partire in fuo nome-ai feguenti i Al Sig. Conte JD. Luigi Brafchi Nipote di S. S., che andò a riceverlo ai Confini'dello Stato Pontificio, una fuperba- tabacchiera fmaltata con il fuo ritratto tutta ricoperta di graffi brillanti: Al Sig. Gio. Batifta Colligola Foriere maggiore dei Palazzi Apoftolici , che fu desinato da S. S. a fopraintendere all' Alloggio deftinatoli al Vaticano, una tabacchiera dVoro fmaltata con 'ovato di lraalto contornato di brillanti: Al Sig. March. Maflìmi General* delle Polle , che infìeme con il Sig. Conte D. Luigi Brafchi andò a riceverlo ai Confini , altra tabacchiera confìmile: Al Sig. Marchefe Antici fuo Miniftro , nel dicni Palazzo ha alloggiato , un anello con grolle brillante con ricco contorno di altri: Al Sig. Ab. Labarthe fuo primo Segretario ,■ ed infreme Segr. di Legazione dell' Elertoral Corte una tabacchiera d' oro: Agli altri due Segr. di erto Sig. Marchefe, al Gentiluomo, e all' Intendente della Cafa un orologie d' oro con catena confìmile per ciafcheduno: Al primo Cameriere un'orologio d' ero , al fecondo , ai due Ufficiali di Credenza, e di fiucina una tabacchiera di tartaruga per ciafcheduno montate in oro: Al Sig. Ab. Altieri , nella di cui Cafa andò ad olTervare i fuochi del Caftel S. Angiolo un medaglione di argento: Al Sig. Ab. Cancellieri Bibliotecario dell' Fmincntifs. Antonelli una medaglia d' oro: Al Sig. Ab. Calandrali focio dell' Accademia Meteorologica Palatina altra medaglia d' oro del pefo di jo. zecchini: Oltre a ciò ha lafciato le feguenti generofe mancie: Alla Famiglia

Pontificia ito-, zecchini: Alla Simiglia del fuo Miniftro Marchefe Antici ioo. zecchini : . Altri 200. zecchini da distribuirli alle Famiglie di tutti i Signori di Roma, nelle dicui Cafe ha ricevute attenzioni , e fi è portato alle Converfazioni della fera: Ai folcati , i quali oprarono ntgli efercizfmilitari 25. zecchini: e finalmente ai Cherici della Sagreftia di S. Pietro la. zecchini.

Nel tempo della dimora che ha fatta qui S. A. Sereniflima ha acquietata dal celebre argentiere Sig. Cav. Luigi Valadier per la fomma di circa j. mila zecchini, lafamofa Colonna Trapana , dal medefimo Pioteflbre fattali con il rondo di marmo bianco riceverla con i baffi rilievi tutti di argento, opera molto lodata dagl' Intendenti, e ipecialmen-» te dai Forcipi cri.

Bramando Sua Santità venire ali* ultimazione dell' affare da tanto tempo pendente , che trattiene la con fio-azione di Monfig. Serrao , eletto Vefeovo di Potenza, ha formata la S. S. una Congregazione compofta degli Eminentiflimi Zelada , Bofchi, Albani, Calali , e Antonelli per difeutereed efaminare i diverti punti in controverfìa: quella fi radunò a tale oggetto nella fera dello feorfo martedì, ma lenza rifolvere cofa alcuna , mentre i veti componenti la mede firn a debbono dine confultivi, e non declivi, rifervandofi il S. Padre di rifolvere in apprettò di fuo Motuproprio .

Si avanza a gran palli laCaufa per la canonizzazione del buon Servo di Dio Benedetto Labrè, tanto più che tutti i devoti vi concorrono con larghe elemcfine: fattoli un calcolo del denaro finora raccolto, e depofitato per quello fine, fi è trovato afeendére a più di 13. mila feudi Romani, fenzacontare tante altre limofine già frate proni effe da pedone fuori d'Italia.

Da Chetano Cambiagi è flato pubblicato il Tomo VI. dell' Opere del Machiavel'i, col quale ne rimane compita 1* Edizione . Quelli che non hanno-proli Rato dell' AffoclaHone, per timore che non fette per condurli al termine, faranno in tempo di acquiflarle per tutto il futuro, mefe d*agoflo al fofijò prezzo «li pao'i IJ. ritorno', i' ' • "! f fjt

* f Aleflandro Mucci flampatore in Siena'ha pubblicato il fV. ti ultimo Tomo dei,, Secoli di Luigi .XIV. « XV. „ e coti non folo ha adempito fedelmente a tempo debito il fuo impegno prefo con i Sigg. Aflociati, come pure tutta 1' edizione contiene I jd. pagine xli più di quelle ne erano (late promef(e. Si rammenta» «he il prezzo di detta Open idi lire cut e mezze fetenune il Tomo ^, j " ,• 1

[merged small][ocr errors][merged small][graphic][ocr errors]

SPAGNA

Madrid I. Luglio.

LE grandiofe felle dei Tornei che lì credevano fofpcfe dante 1' accennata morte dell' Infante Francefco Eufebio, figlio del R. Principe d* Afturias, oontinueranno fecondo il folito.

Nel tempo che abbiamo la confolazione di fentire, che la Principefsa d' Afturias và inoltrandofi felicemente nella ina gravidanza, è giunta la difpiacevole notizia di trovarli malato nella villa d' Arenas il R. Infante D. Luigi Fratello del Re .

Le recenti lettere di Cartagena portano, che tuttora flava per fai par 1' ancore il noto armamento , che deve andare a bombardare Algieri, altro non afpettando che gli ultimi ordini, quali faranno fpediti immediatamente do» po 1* arrivo di un Corriere, che fi at-. tende a momenti da quella Reggenza colla rifpofta, fe quel Bey aderifca o ad una pace generale con tutta la Criftia«ira, o almeno con tutta la Cafa di Borbone. In caio di negativa è certo che la Francia fi unirà con noi in quella importante fpetizione.

FRANCIA Parici I. Luglio. Sua Altezza Reale Madamigella di Angoulemme ultima Figlia della Conceda d' Artefia pafsò agli eterni ripoli alle i 1. e mezzo della fera del dì aa. dello feorfò a Choify in età di mefi y. e giorni 16. , ed il di lei cadavere fu tra* fportato martedì fera a S. Dionigi, accompagnalo da un diftaccamento delle guardie del fuo Genitore, dai l'aggi, Ufinali ce t ed ivi venne fepolto.

La Squadra del Re fotto gli ordini del Maichefe di Vaudreuille dette fondo a Breft nel di 17. dello feorio, procedente dall'Indie Occidentali. Ella è comporta di 8. Vafcelli di linea . U Sig d' Albert di Rioms è flato incaricato di ricondurre le Navi la Coro» ma, il Trionfante , il Sovrano, e la Fregata la Dijpettofa a Tolone , ove devo n fi difarmare.

Il Sig. Ettore Comandante del fuddetto Porto di Breft ha ricevute le deposizioni di tutti gli Ufiziali della Squadra del prelodato Mai chele , eh* fi ritrovarono nella memorabile aziono del di 12. aprile, lo che ha ritardata la di lui partenza fino al di 24. , nel qual giorno fi mife in cammino per Ver* laglits. Quindi il Sig. Ettore comunica al Sig. di Mithon gli ordini del Re, conforme ai quali deve efler rinchiufa nella Fortezza del Porto Luigi vicina all' Oriente. Il Configlio poi di guerra concernente il Sig di Grafie fi terrà , per quanto fi crede , il di 11. del corrente , e fi radunerà agli Invalidi, a cui prefiederà il Grande Ammiraglio.

Nel 11. del mefe fearfo a due ore dopo mezzo giorno fi fufeitò ua furiofo oragano in quella parte della Provincia del Borbonefe , che confina con il Fores . La grandine di una ftraordinaria grofTezza accompagnata da un impetuofo vento, e da una dirotta pioggia, devaftò tutto quel luoto . I -vetri dei palazzi furono rotti , diverti tetti portati via, gli alberi fvtlti dal fuolo , le biade rovinate, di n.antera che vi fi è del tute» perduta la raccolta di ogai genere . Si dice che 10. •

I2._J 11. altri Villaggi all' intorno abbiano l'offerto il medefimo difaftro.

L' ultima promozione dei Marefcialli di Francia non poteva fare a meno di produrre elei male umore fra gli altri Ufiziali . Il Conte di Maillc* bois uno dei noftri migliori Generali, e il più antico , jer V altro ringraziò il Re di tutti gli appuntamenti, e pensioni , che aveva dalla M. S. Siccome non ottante le doglianze fatte contro di lui, e le rifoluzioni del Tribunale dei Marefcialli è Irato di continovo impiegato , ed avendo prefentemente molti amici in tale dipartimento, fi crede, che perverrà a fare efaminarc fe egli fi a reo , o nò dei delitti, che gli fono fiati imputati, e che gli farà permetto di giuftiricarfi.

Di nuovo la foftoferizione del Trattato definitivo coli' Inghilterra, che li diceva fidata in quetìa femmina ha incontrate fenza dubbio alcune difficoltà , poiché immediatamente dopo il ritorno del Corriere, che u. giorni fono fu Ihvidto'a Londra , ne è irato fpedito un altro. Il tutto è convenuto fra la Francia , la Spagna , e 1' Inghilterra, ma gli Ohndelì li olìinano ancora a non voler fare tinti fagrifizj , e il nuovo Miniftero Inglcfe bialimando le operazioni del vecchio , ha promeflb di regolare con maggior vantaggio gì' interclli della Nazione.

Con gran circofpezione fi è di già parlato dei rumori che fono precorri fui partirò , che prenderebbe la Francia nel cafo che il Gran Signore fotte attaccato anche dalle armi Austriache: quantunque non vili» peranche nulla di certo fu tal propofito, fembra, che tutto ciò, che fi è fparfo fino ad ora incominci a veriJìcarfi. Si adicura, che la Squadra, la quale fi alleftifee a Tolone fi metterà alla vela fubiro che farà fiato ricevuto 1' avvifo,. che un gran numero di Vafcelli da guerra efieri fi avvicineranno al Mediterraneo , e che frattanto una divifione di Fregate enderà ad incrociare verfo V Ifola di Candia per proteggere il noftro commercio nel Levante . Tali di- . fpofizioni fono frate prefe per quanto fi dice dopo la dichiarazione fatta dal

noftro Miniftero ad un Ambafciatore del Nord . In quella dichiarazione vi fi dice in termini precilì „ Che S. NI. „ non permetterà già.rimai, che una „ Potenza etìera venga a dominare col„ le fue Squadre nel Mediterraneo, ed „ a fraftornare H commercio de' fuoi i, fudditi ,i . Qui neffuno rimane forprefo di un fimile linsjuaogio, riflettendo , che nel tamofn Atto della neutralità armata, le Potenze del Nord, die vi fono intervenute, hanno dichiarato, che non fi farebbe potuto tirare un colpo di cannone nel Mar Baltico lenza la loro permiffione . Se tali Potenze hanno potuto pubblicare quella legge pec i mari che bagnano le loro cotte, ferabra edere per mellita quelle del Mezzogiorno , cioè la Spagna , e la Francia di godere di un fimil diritto nei mari, dai quali fono circondate. Alcuni diranno forfè „ Cola diverrà in vifta di cali par„ ticolari reftrizioni la liberrà gencra„ le della navigazione, di cui fi è tan„ to parlata in tutta 1' Europa,,? Un fogna politico, il di cui adempimento è impraticabile per varie ragioni. La geografia anteriore a tutte le convenzioni della politici ha voluto in ogni tempo che il Sund forte la potta del Mar Baltico, e ne ha affidata la cuftodia alle nazioni che dominano le cotte di quel mare . 11 Mediterraneo ha il fuo unico ingreflò per lo Stretto di Gibilterra , quale è interert'e tauro della Francia, che della Spagna di cuiodire, e di invigilare a tuttociò che vi fuccede. I Dardanelli formano egualmente l'ingreflò del Mar Nero . Comunque porta efler ftipulata la libertà indefinita dei mari, i Da ne fi, i Gallifpani , * i Turchi hanno dei diritti naturali alla guardia di limili parti , quali intereilano la loro navigazione e commercio.

Refulta dai fuddetti principi, che le Potenze del Mez7.ogiorno non poflbno vedere con indifferenza 1' invafione che minaccia gli Ottonarmi • e il germe fempre fuififtente di guerra , che nafeerebbe dalla diftruzion ■ di quell* Impero, onde fi prefume , che il noftro Miniftero fi opporrà in qualfivoglia miniera per foftenere il Gran Mgnore . Si alfiwa, che la Corte abbia ri

« 이전계속 »