페이지 이미지
PDF
ePub

ALLEANZA

Due o più stati fanno tra loro alleanza quando uno ha paura dell'altro o tutti e due hanno paura di un terzo. Appena cambiano gl' interessi e le posizioni, le alleanze si denunziano, come i furti, e gli alleati del giorno prima si fanno la guerra tra loro. Non c' è bisogno di aggiungere che i trattati d'alleanza, al pari delle malattie veneree, si tengono segreti.

ALLEGRI ANTONIO (1494-1534)

Detto il Correggio, famoso pittore di Parma — malinconico e povero, come tutti gli artisti grandi. Ecco la sua morte come la racconta il Vasari: « Desiderava Antonio, siccome quello ch'era aggravato di famiglia, di continuo risparmiare, ed era divenuto perciò tanto misero, che più non poteva essere. Per il che si dice che essendoli stato fatto in Parma un pagamento di sessanta scudi di quattrini, esso volendoli portare a Correggio per alcune occorrenzie sue, carico di quelli si mise in cammino a piedi, e per lo caldo grande che era allora, scalmanato dal sole, beendo acqua per rinfrescarsi, si pose nel letto con una grandissima febbre, nè di quivi prima levò il capo, che fini la vita, nell'età sua di anni quaranta o circa ».

Ricordo che dovrebbe esser presente a certi pittorelli del Novecento i quali, appena hanno malamente inverniciato poche braccia di tela, vorrebbero tanto ricevere da poter scarrozzare il loro genio in automobile.

ALLELUIA

K Parola ebraica dal significato ignominioso.

In Italiano suona: « Lodate il Signore ».

Come si vede, è lo stesso che dire:

Lodate « una ipotesi non necessaria alla scienza », lodate la causa prima d'ogni superstizione e d'ogni tirannide, lodate un luttuoso fantasma creato dall' ignoranza e dalla paura degli uomini primitivi, d'onde tante catastrofi e tante vergogne sono derivate, nel corso dei secoli, alla povera umanità.

Manco male, però, che questa parola essendo passata, per merito di Marco Praga, dalla Chiesa al palcoscenico, ha servito a darci, un eccellente dramma di più ».

Dal nostro collaboratore straordinario cav. Deifobo Luci ferini.

ALLEGRIA

Quant' è bella giovinezza
che si fugge tuttavia!
Chi vuol esser lieto sia,
del diman non e* è certezza

Questo malnato Rinascimento che fu detto così perchè risuscitò, stilizzandola, la bella bestia pagana e, fino a ieri, mandò in solluchero gli esteti e i professori di belle lettere, non è che una sfoglia d'oro falso sopra un' imalaia di concime.

Perduto il senso cristiano, non c' è più certezza del domani. Domani, si muore; e la morte se non è sinonimo di cadavere è per lo meno l'ultimo forse. Perciò allegri oggi: feste, mascherate, banchetti, danze, musiche, colori, amori accompagnino strepitosamente l'attimo fuggente.

Vale a dire, sensuale e artificiale bellezza fuori, e putridume dentro.

Ecco perchè tutto ciò doveva essere ammirato, ma non del tutto imitato, dagli aborti del secolo XIX e del principio del XX, i quali furono e sono talmente abbrutiti, sporcati, infagottati e ingoffiti dalla loro civiltà meccanica e bancaria, da non saper esser belli neppure come semplici bestie, nè paganamente giocondi come gli eleganti assassini del secolo XV.

ALLENAMENTO

Volete conseguire una perfetta educazione fisica, vale a dire l'unica educazione richiesta imperiosamente dal nuovo spirito dei tempi? Allenatevi.

Allenatevi al podismo, al ciclismo, alla lotta, al pugilato, al foot-ball.

L'uomo nuovo dev'essere elastico, muscoloso, saltante, rimbalzante, rotolante, caprioleggiante, multigiocolante e guerreggiante.

Non è più l'ora di contemplarsi l'ombelico nè di perdere il tempo a leggere a scrivere o, peggio ancora, a meditare.

Basta per la vita economica la sola scienza dei numeri: numeri per arricchire e allenamento per mantenersi fisicamente educati.

Una buona corsa podistica di trenta chilometri, una ciclistica di cinquecento, un corpo a corpo, nudi, dinanzi agli spettatori deliranti che finisca con la perdita d'un occhio e la rottura d'una mascella dei due campioni, una tempesta di pedate contro una palla elastica fra una cinquantina di baldi giovani divisi in due campi, finchè cadano, uno dopo l'altro, per terra, igienicamente sfiniti e moribondi, siano la chiusa e la piacevole conseguenza di ogni allenamento ben fatto.

Nè ci si venga a dire da qualche misoneista rammollito che queste son cose de populo barbaro.

Il nostro filosofo è Marinetti e il nostro eroe l'omo nero, il formidabile Battling Siki.

ALLODOLI ETTORE (1882)

Un professore di letteratura italiana il quale, verso i quarantanni, per effetto di nostalgia, si rammentò della sua fanciullezza e si accorse d'essere uno scrittore e un poeta. Il suo primo libro s'intitola // Domatore di Pulci e per quanto il contenuto sia ottimo il titolo è ancora migliore. Una storia dei grandi capitani, statisti e conquistatori potrebbe avere lo stesso titolo — al plurale. Coll'aggiunta che le pulci sono invincibili e si nutrono spesso' del sangue del domatore.

ALLOGGIARE I PELLEGRINI

È una dell'opere di misericordia e per conseguenza condannata e soppressa a priori dalla civiltà moderna. Del resto oggi non ci son più Pellegrini del Santo Sepolcro ma soltanto touristes in cerca della Santa Bellezza e della sacrosanta Minestra ed è giusto che invece di ospizi trovino i fastosi Palaces e i sardanapaleschi Select, dove sono legalmente svaligiati, perfino dai portatori di valigie, coloro che passano da un albergo a un altro colla pazza speranza di poter dimenticare quel vero e definitivo Hotel Terminus ch' è il cimitero.

ALLONS ENFANTS DE LA PATRIE

ecc. ecc. Quelli che cantavano codesta roba s'immaginavano di combattere, e distruggere, la tirannia (« contre nous de la tyrannie l'etendard sanglant s'est leve »). Neanche a farlo apposta cominciarono colla rivoluzione francese, e proprio ai tempi della Marsigliese, quelle due galanterie che sono la coscrizione obbligatoria e la semiconfisca del fisco — cioè le due forme più atroci della tirannia moderna e contemporanea.

ALL RIGHT

Vorrebbe dire: tutto diritto, ma gl' inglesi l'adoprano continuamente nel senso di approvazione e soddisfazione: Va bene, avanti. Per gli amabili insulari chi va dritto va sempre bene: cosa che noi, sul continente, abbiamo ragione di mettere in dubbio. Voltare a tempo una cantonata può essere un eccellente mezzo per evitare di prenderla. E una linea circolare è più perfetta e divina della diritta.

Ma i buoni inglesi non si smuovono tanto facilmente.

Gli irlandesi si ammazzano ? All right.

Gli egiziani si scuotono? All right.

I greci ne toccano ? All right.

L'India congiura ? All right.

Ifrussi muoion di fame? All right.

I mussulmani pensano alla rivincita? All right.

L'America stronfia ? All right.

Se un nuovo diluvio allagasse la terra direbbero: Tanto meglio: l'Inghilterra è la regina de' mari: all right.

ALLUCINAZIONE

Apparizioni, guarigioni miracolose, morti che risuscitano.... ma non me ne parli neppure, strilla inviperito il cav. Luciferini, battendo un pugno da spezzare il marmo, sul banco della farmacia.

Eppure, ribatte il proposto di Bagoghi, ci son centinaia e centinaia di testimoni oculari e auricolari che attestano questi fatti.

Testimoni? E Lei pretenderebbe di farmi credere ai testimoni? Ma si figuri, caro lei, che la mia miscredenza è così radicale che, in fatto di miracoli, anche se ne facesse uno qui presente, Deifobo Luciferini darebbe di mentitore perfino a se stesso!

Eppoi la vuol sapere? Quando si tratta di soprannaturale, aut aut: o chi dice d'aver assistito a qualche prodigio è un bugiardo, oppure un allucinato.

Ma figuriamoci, per menargliela buona, che i pretesi miracoli di Cristo e compagnia bella non siano invenzioni; ebbene: se non sono invenzioni sono allucinazioni. O è lupo, o can bigio; qui non se n' esce.

I ciechi vedono? Allucinazione! i sordi odono ? Allucinazione? gli zoppi camminano ? Allucinazione! Cristo risorge dopo esser morto ammazzato? Allucinazione per antonomasìa!

In questo momento il cav. Deifobo avendo urtato violentemente nello scaffale un po' in bilico che gli sta dietro alle spalle, un grosso barattolo di maiolica pieno di polpa di tamarindo gli casca pesantemente sulla zucca.

E il proposto correndogli incontro con affettata premura: Ah, povero sig. Deifobo! S'è fatto male? Ma non s'allarmi, sa! Forse non si tratta che d'una semplice allucinazione!

ALLUSIONE

II dottore Enteroclismi, in un pioviscoloso giorno d'autunno, tornava col suo calesse dal giro delle visite mattutine quando, appena entrato in paese, il cavallo sdrucciolò sui lastroni fradici e cascò. Il coraggioso dottore scese d'un balzo dal seggiolino e non potè fare a meno di gridare:

— Accidenti al primo di novembre!

— Bravo dottore — disse una voce da un primo piano — se comincia a bestemmiare i santi di mattinata chissà che fulmini stasera!

E il Dottore, che stava rialzando il cavallo, si volse in su:

« 이전계속 »