페이지 이미지
PDF
ePub

Ma tu nel sottomettere l' uomo alla sventura, tu ne scemi il sentimento, tu le togli la sua amarezza: e tu sai eziandio fargli provare qualche dolcezza nel suo infortunio.

Era il di precedente quel giorno, in cui l' inesorabil Maria fperava di render paghe le sue ven dette ; quel giorno funesto, in cui la barbara Regina sparse con piacere il sangue dell'innocenza, e a forza di crudeltà , cambio gli arti di sua giustizia, in odiosi misfatti. Il Sole nel suo tramontare velo con densa nube la luminosa fua fronte, e parve addolorato per la neceilità del suo ritorno. Fa nera , e profonda la notte,

che precedè quella fanguinosa giornata (*): un Cielo tenebroso, e senza stelle: un fordo romoreggiare de' venti, che s' univano al malinconico suono della pioggia cadente, sembravano apparecchiars le focne funebri dell' indimani.

L'innocenza può dormire, anche carica di catene. Il sonno scende su le pupille della giovane Reina : la sventurara s' addormenta. Un sogao ingannevole sen viene a prender giuoco di sua mi

(*) Le fiaccole non tramanda vano che una luce pallida , e lugubre.

imposteur vient le jouer de la

lui fait éprouver les tourmens de mille morts dans une seule. Mais toi, en soumettant l'homme au malheur, tu en affoiblis le sentiment, tu lui ôtes son amertume, & tu sais encore lui faire trouver des douceurs dans son infortune.

C'étoit la veille du jour où l'inexorable Marie se promettoit d'accomplir ses vengeances ; de ce jour funefte où la barbare répandit avec plaisir le sang de l'innocence, & changea à force de cruautés les actes de sa justice en forfaits odieux. Le Soleil en se couchant voila d'épais nuages son front éclatant, & parut s'attrister de la néceslité de fon retour. La nuit qui précéda cette sanglante journée, fut noire & profonde (*): un Ciel ténébreux & sans étoiles, les mugissemens sourds des vents qui se mêloient au son mélancolique de la pluie tombante , fembloient préparer les scenes funebres du lendemain.

L'INNOCENCE peut dormir chargée de fers, Le fommeil descend sur les yeux de la jeune Reine ; l'infortunée s'endort. Un longe

(*) Les fiambeaux ne jetoient qu'une lueur pâlc & Jugubre.

seria , e la fa risalire sovra un foglio ideale.. Cinta la fronte di chimerico diadema, essa vede le numerose sue navi, e i suoi eserciti distendere assai lontano su la terra, e su i mari l'om. bra della sua potenza. Le sembra di passeggiare in mezzo a' suoi sudditi in tutto il pomposo treno della maestà regale. Una turba di fantastiche persone la precede, celebrando le sue glorie, c le sue conquiste. La sua rivale si è quella ond' effa ha trionfato poc' anzi; efla se la vede in atto fupplichevole proftrata a' suoi piedi. Incatenata in un carcere , gli è dessa che s'intenerisce fu la forte della sua prigioniera, e le inapone di sorgere !

Il giorno spunta : i raggi dell'aurora (cherzan fu l' onde , indorano la cima delle colline , l'ombre biancheggianti cacciano verso l' occaso. Il fragore de' diurni lavori ricomincia a farsi sentire nelle Città, ed annunzia la penosa, e laboriosa vita dell' uomo. I progetti di vendetta fi destano di nuovo nel cuor de tiranni: l'amante [poso fi yolge dalla parte della sua giovane sposa. La sventurata Suffolke nel deftarli fi trova sola , c divisa dal suo. Essa non fi lagna del sonno, che l'ha sì crudelmente delusa. Essa perdona alla Rotte le sue menzogne, » e quelle grandezze , dic' ella , » ond' io mi vedeva attorniata, er ang

fait remonter sur un trône imaginaire. Le front ceint d'un vain diadême, elle voit ses flottes & ses armées érendre au loin sur la terre & les mers l'ombre de la puissance. Elle croit marcher au milieu de ses Sujets dans l'appareil pompeux de la majesté royale. Une foule de fantômes la précede célébrant la gloire & ses conquêtes. C'est de la rivale qu'elle vient de triompher : elle la voit prosternée & suppliante à ses pieds. Enchaînée dans une prison, c'est elle qui s'attendrit sur la destinée de la captive, & lui ordonne de se relever !

Le jour naît. Les rayons de l'aurore se jouent sur l'onde , dorent la cime des côteaux, & challent vers l'Occident les ombres blanchissantes, Le bruit des travaux recommence à retentir dans les Villes, & annonce la vie pénible & laborieuse de l'homme. Les projets de vengeance se réveillent dans l'ame des tyrans; l'époux amoureux se tourne vers la jeune épouse, L'infortunée Suffolk se trouve à son réveil seule & séparée du sien. Elle ne se plaint point du songe qui l'a si cruellement trompée. Elle pardonne à la nuit ses mensonges, » & ces grani

deurs , dit-elle, dont je me voyois envi,

> esse più che un sogno (*)? » Tranquilla,'t serena , fi volge fu l'altro lato, e fa che il suo cuore torni in uno stato conforme alla sua forte. Gli è in questo momento, sfortunato Gilforte ! gli è in questo momento, che le viene annunziato che la sua morte è vicina (**)!

Oh Dio! quanto è crudele per una giovane Principessa il perire in tal guisa sul fior degli anni , nel momento in cui il tempo veniva di dar l' ultima mano alle sue attractive, di schiudere tutti i tesori di sua bellezza, e di animar la vita, e l'amore in tutti i suoi sensi ! Oh quanto è orribile per una sposa adorata, il palfar dalle braccia del suo giovane sposo nelle braccia della spaventevol morte, quafi in fu l'uscire del letto nuziale, e de' primi trasporti dell'amore, confusa ancora, e turbata del nuovo saggio di sue dolcezze (***)! Oh quanto amara le dovette riuscire la neceflità di separarsi così presto dal suo caro Gilforte , di lasciarlo solo dopo di

fe,

(*) Un rapido baleno , che fplende per un momento, immantinenti svanisce.

(**) Sole, ritira i tuoi raggi, nascondi il tuo volto in nubi alsai più nere che la notte, e non voler eflere testimonio di quell'orrendo spettacolo ; ovvero cammina con maggiore rapidità verso i mari Occidentali, ficche il sangue dell'innocenre Principessa non venga a macchiare la purezza de' luminosi tuoi sguardi.

(***) Ancor vermiglia in volto per lo rossore cagionato dalla presenza del Sacerdote , che avea celtè formata la koro unione.

« 이전계속 »